Il contributo di Mario Putin, Presidente di Serenissima Ristorazione, per l’opera di restauro del crocifisso della scuola grande di San Marco

Il contributo di Mario Putin, Presidente di Serenissima Ristorazione, per l’opera di restauro del crocifisso della scuola grande di San Marco

Mario PutinNella giornata di giovedì 19 novembre, l’Ulss 14 Veneziana ha presentato il restauro dell’antico crocifisso ligneo realizzato per la cappella della Sala Capitolare della scuola grande di San Marco e danneggiato dai bombardamenti nel corso del 1917.

Risalante al XVII secolo per mano di un intagliatore anonimo, l’opera è una raffigurazione di quello che gli storici definiscono un “Christus patiens” con la testa reclinata e la ferita al costato secondo l’iconografia della predicazione francescana. Durante la Grande Guerra, precisante il 14 agosto 1917 la scuola grande fu bersaglio di alcuni bombardamenti che portarono al danneggiamento dell’opera. Rinvenuto nel corso del 2014 all’interno dei locali della chiesa adiacente di San Lazzaro, il crocifisso è stato esposto per alcuni mesi nella scuola grande di San Marco per poi essere affidato al restauro per mano del laboratorio “Vita Restauri”.

Grazie all’attività di recupero e restauro del manufatto religioso supportata con il contributo del Presidente di Serenissima Ristorazione Mario Putin, oggi il crocifisso è finalmente ritornato alla sua originaria collocazione, dove secondo il direttore dell’Ulss 12 Giulebbe Dal Ben, veglierà come testimone della sofferenza sull’ospedale civile di Venezia, sui degenti e sulle tante persone che a vario titolo operano per alleviare le sofferenze altrui.

Articoli Correlati: